Testimonianza Luigina Senestraro

Sono stata all’Opai dal giugno 1957 all’agosto del 1961.  Avevo quattro anni quando sono entrata. Ero molto deperita, e mi avevano trovato una macchia sul polmone. Ricordo suor Maria che rividi una volta in Liguria. Una volta i miei genitori mi portarono a casa  in occasione del loro venticinquesimo anno di matrimonio: rammento che quando mi riportarono al preventorio mi aggrappai al cancello perché non volevo entrare. Ricordo una bambina di Montecrestese, Maria Ortis.

Pubblicato in testimonianze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Website Protected by Spam Master